Centri d'Eccellenza - Centro di Chirurgia Bariatrica

Che cos’è l’obesità?

L’obesità non si identifica solo con il disagio di sentirsi diversi con limitazioni fisiche e soprattutto psichiche ma va considerata a tutti gli effetti una malattia di gravità variabile a seconda del grado, delle malattie ad essa associate o da essa dipendenti:

Cardiovascolari: ipertensione, cardiomegalia, tromboembolie, malattie coronariche.
Endocrine: diabete, ciclo mestruale irregolare o assente, complicanze durante la gravidanza, sterilità.
Respiratorie: dispnea, sindrome di apnea notturna, asma.
Gastrointestinali: calcoli, cancro al colon, steatosi epatica.
Dermatologiche: ulcere varicose.
Apparato muscolo-scheletrico: osteoartriti, osteonecrosi.
Anomalie ematochimiche: dislipidemia, aumento dell’acido urico (gotta).

In Italia si stima vi siano 500.000 grandi obesi (IMC > 40) e 4.700.000 obesi con IMC compreso tra 30 e 40 kg/m2.
Nel nostro Paese, proprio all’obesità sono attribuiti 52.000 decessi l’anno:
si tratta del secondo rischio per la salute dopo il fumo.