Centri d'Eccellenza - Centro di Chirurgia Bariatrica

Anello gastrico regolabile videolaparoscopico: intervento restrittivo totalmente reversibile

L’intervento viene eseguito con metodica laparoscopica in anestesia generale. Il paziente è dimesso in seconda giornata post-operatoria.
A casa dovrà seguire attentamente le istruzioni per la rialimentazione.
Per qualunque problema sarà a disposizione lo staff medico composto da chirurgo, dietologo e psicologo.
Vi verrà consegnato il vostro libretto personale con i dati relativi al vostro anello e i dati personali che verranno via via aggiornati alle visite di controllo, unitamente agli schemi alimentari da seguire.
Lo stomaco è intero ma cambia la sua forma: è come avere un imbuto all’ingresso dello stomaco. Avrete difficoltà a introdurre grandi quantità di cibo perché il passaggio è rallentato.
Se il cibo non è ancora passato oltre la “strettoia” dovrete smettere di mangiare.
La cosa essenziale da ricordare sempre è che l’intervento da solo non basta a perdere peso; la volontà è assolutamente indispensabile per la rieducazione alimentare, la sola che potrà mantenere per sempre il risultato anche quando l’anello non ci sarà più.

Primo Passaggio
Si preparano 2 asole nel tessuto grasso che riveste lo stomaco in modo da poterlo circondare.
Secondo Passaggio
Si introduce l’anello gastrico aperto e lo si fa passare attorno allo stomaco.
Terzo Passaggio
Stabilita la posizione corretta, si chiude l’anello.
Quarto Passaggio
Il cateterino viene collegato al serbatoio posizionato nel grasso sottocutaneo, questo è il sistema per poter regolare il bendaggio.