MultiMedica per le Aziende

Medicina del Lavoro

Da oltre 15 anni MultiMedica Spa opera nell’ambito della Medicina del Lavoro e in un contesto normativo sempre più complesso e che coinvolge in responsabilità trasversali l’Impresa, il Medico Competente, i Datori di Lavoro, il Servizio di Prevenzione e Protezione. Diventa fondamentale per l’organizzazione aziendale la necessità di affidarsi a strutture capaci di gestire le necessità e le incombenze sia dal punto di vista organizzativo che operativo.

Il Servizio di Medicina del Lavoro del Gruppo MultiMedica si propone di rispondere a tale richiesta attraverso un gruppo di lavoro che, potendo contare su team di interlocutori dedicati: il funzionario commerciale, il personale della segreteria di medicina del lavoro e il medico competente. Sono in grado di far fronte a tutte le previsioni normative emanate con il nuovo Testo Unico – D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81.

Dalla predisposizione di protocolli sanitari, alla stesura del documento di valutazione del rischio, alle visite mediche, il Servizio di Medicina del Lavoro aggiorna costantemente le imprese in merito alle norme legislative proponendo, anche, riflessioni sul miglior modo di affrontare tematiche nuove come, ad esempio, quelle relative allo “stress correlato”, coadiuvandole nella valutazione costante dei rischi lavorativi avvalendosi di consulenti tecnici in materia di Sicurezza sul lavoro.

RESPONSABILE MEDICINA DEL LAVORO

Dott. Giuseppe Caselle

Sig. Maurizio Pellegri
tel.: 02/2420.9080
e-mail: maurizio.pellegri@multimedica.it

Sig. Franco Gori
tel.: 02/5540.6677
e-mail: franco.gori@multimedica.it

ITER PROCEDURALE MEDICINA DEL LAVORO

Verifica del Documento di Valutazione del Rischio
Il Servizio di Medicina del Lavoro del Gruppo MultiMedica fornisce l’assistenza necessaria alla realizzazione di questo documento fondamentale attraverso personale qualificato.

Conferimento dell’incarico al Medico Competente
La Segreteria del Servizio di Medicina del Lavoro del Gruppo MultiMedica fornisce l’assistenza necessaria agli adempimenti formali per il conferimento dell’incarico di Medico Competente scelto tra i vari Medici che collaborano con il Servizio e che possiedono i titoli e/o i requisiti necessari.

Sopralluogo in azienda
Conferito l’incarico, il Medico Competente esegue il sopralluogo in azienda, almeno una volta l’anno. Il sopralluogo permette la raccolta delle informazioni riguardanti i fattori di rischio presenti in relazione a tutte le mansioni aziendali e la determinazione di un protocollo medico specifico (Piano Sanitario).

Stesura Piano Sanitario
Sulla scorta del protocollo medico specifico viene messo a punto un piano di lavoro riguardante l’esecuzione degli accertamenti sanitari ai dipendenti secondo le mansioni esercitate. La Segreteria del Servizio di Medicina del Lavoro, quindi, organizza gli appuntamenti secondo modalità e calendario concordati con l’Azienda sulla base delle sue pecifiche esigenze. Vengono, inoltre, gestite le scadenze periodiche degli esami previsti dal protocollo sanitario.

Esecuzione prestazioni sanitarie – Giudizi di Idoneità
Sulla base del Piano Sanitario, vengono eseguiti gli accertamenti medici previsti e le prestazioni possono essere erogate presso le varie sedi del Servizio di Medicina del Lavoro o presso l’Azienda Cliente attraverso la presenza di nostro personale medico/sanitario. Il Servizio di Medicina del Lavoro fornisce anche assistenza nell’adempimento delle procedure medico-legali da ottemperare in caso di denunce di malattie professionali.

Programmazione periodica
Vengono programmati i richiami e il sopralluogo successivo per assicurare la dovuta assistenza su ogni adempimento.

Visite periodiche
Vengono eseguite con periodicità variabile in base al rischio e comunque dettata da precise norme di legge vigenti(D.lgs.81/08)

Inoltre:

  • Consulenze medico specialistiche
  • Attività e compiti del Medico Competente
  • Corsi di Fomazione tema di sicurezza e prevenzione
  • Indagini Ambientali

Visite preventive in fase preassuntiva
Utili per l’Azienda, che può accertare l’esistenza di eventuali limitazioni ad esporre il lavoratore ad ambienti in presenza di determinati rischi e per il lavoratore, che non deve vedere aggravare il suo stato di salute. L’esame preventivo è effettuato da Medici Specialisti in Medicina del Lavoro (Medico competente come da D. Lgs. 81/08).

Visite pre-espatrio
Affidare ad un dipendente missioni di lavoro all’estero prevede la necessità di accertamenti preventivi relativamente alle sue condizioni di salute: questi saranno mirati al tipo di attività che il lavoratore deve svolgere, nonché alle condizioni ambientali in cui il dipendente si troverà ad operare.

Le unità mobili su tutto il territorio nazionale
Il Gruppo Multimedica garantisce una copertura del servizio di medicina del lavoro su tutto il territorio nazionale. Le unità mobili polispecialistiche costituiscono un vero e proprio ambulatorio viaggiante completamente attrezzato per l’effettuazione delle indagini diagnostiche.

Le unità mobili specialistiche sono dotate di:

  • Audiometro e cabina silente per la valutazione della funzionalità auditiva
  • Spirometro ed elettrocardiografo per la valutazione della funzionalità respiratoria e cardiaca
  • Ecografo
  • Sistemi informatizzati
  • Locale visite e prelievi
  • Locale per accertamenti oculistici

Le unità mobili consentono l’effettuazione di accertamenti e prelievi, sia di tipo ambientale che biologico. Il trasporto dei campioni avviene con l’ausilio di particolari celle frigorifere e contenitori per i reperti biologici che sono il frutto di studi originali – Stability Project – presentati a convegni internazionali.

RESPONSABILE MEDICINA DEL LAVORO

Dott. Giuseppe Caselle

MEDICI COMPETENTI

Dott. Pier Mario Biava
Dott.ssa Maria Teresa Borlotti
Dott. Giuseppe Caselle
Dott.ssa Elisabetta Conti
Dott.ssa Sonia Di Carlo
Dott. Alberto Frosi
Dott. Riccardo Maltoni
Dott. Giuseppe Meliti
Dott. Giacomino Miceli
Dott. Saverio Palumbo
Dott.ssa Monica Peduto

TECNICO AUDIOMETRISTA

Dott.ssa Chiara Lanzani

INFERMIERI PROFESSIONALI

Sig. Giuseppe Bordone
Sig.ra Donatella Zarantonello

Testo Unico 81/2008
Recentemente aggiornato, questo Testo Unico sostituisce la vecchia legge 626 in materia di sicurezza sul lavoro.

Documenti

Scarica il Testo Unico 81/2008

Scarica la modifica del 3 Agosto 2009

Nell’ambito delle nostre visite/prestazioni erogate alle aziende, vi segnaliamo i nostri protocolli stilati attenendoci alla normativa in vigore.

1 – Protocollo Visita oculistica per addetti ai videoterminali

2 – Protocollo VisioTest per addetti ai videoterminali

3 – Protocollo vaccinazione antitetanica

4 – Protocollo vaccinazione Epatite B

1 – Protocollo Vista oculistica per addetti ai videoterminali

Visita oculistica:

  • Anamnesi (mirata alla mansione)
  • Acutezza visiva per ciascun occhio al naturale
  • Visus con la migliore correzione
  • Esame oftalmoscopico in miosi (fundus)
  • Distanza interpupillare
  • Esame segmento anteriore con biomicroscopio (annessi e congiuntiva, cornea e cristallino)
  • Tensione oculare
  • Funzionalità lacrimale (ispettiva)
  • Senso cromatico (evidenzia i daltonismi Test ISHIARA)
  • Cheratometria/Refratometria
  • Eventuale prescrizione lenti

Esame ortottico:

  • Forie
  • Motilità oculare
  • Senso stereoscopico
  • Convergenza funzionale obiettiva e soggettiva
  • Accomodazione

Informazioni utili per il dipendente

Si raccomanda di portare la documentazione delle visite precedenti, gli occhiali, se in uso; i portatori di lenti a contatto, si segnala di attrezzarsi per poterle rimuovere al momento.


2 – Protocollo VisioTest per addetti ai videoterminali

Il VisioTest consente l’esecuzione dei seguenti test visivi si screening:

Test in visione da lontano:

  • Misurazione dell’acuità
  • Rilevazione dell’Astigmatismo
  • Rilevazione dell’Ipermetropia con lenti addizionali
  • Controlli binoculari
  • Visione stereoscopica
  • Tendenza ametropia con test bicromatico
  • Rilevamento forie in verticale ed orizzontale
  • Percezione dei colori con tavole di Ishihara

Test in visione da vicino:

  • Misurazione dell’acuità
  • Rilevazione dell’Astigmatismo
  • Rilevazione dell’Ipermetropia con lenti addizionali
  • Controlli binoculari
  • Visione stereoscopica
  • Tendenza ametropia con test bicromatico
  • Rilevamento forie in verticale ed orizzontale

Mediamente l’esecuzione dei test richiede circa 1′ minuta per persona.

Il VisioTest deve essere inteso come test di screening, quindi come una prima selezione dei soggetti con assenza di palese patologia, dai soggetti con evidente patologia visiva.
Potrà rendersi necessario, ai fini del giudizio di idoneità alla mansione specifica redatto a cura del medico competente, un secondo livello di indagine, più approfondito, mediante visita oculistica specialistica.

Viene, inoltre, compilata una scheda di valutazione dell’apparato muscolo scheletrico, dell’apparato oculo-visivo, dei disturbi psicologici e psicosomatici in rapporto all’utilizzo di videoterminali.


3 – Protocollo vaccinazione antitetanica

In base alle normative L. 292/63 D.P.R. 1301/65 L. 419/68 D.M. 3/75 il datore di lavoro deve sottoporre il proprio personale “a rischio” alla vaccinazione antitetanica. Vi ricordiamo che fra il personale “a rischio” rientrano:

  • lavoratori agricoli
  • allevatori
  • cantonieri
  • stradini
  • operai addetti all’edilizia
  • asfaltisti
  • addetti a fabbricazione di carta e cartone
  • lavoratori del legno
  • metallurgici e metalmeccanici
  • marittimi e lavoratori portuali

Lo screening prevede 3 somministrazioni:

1 DOSE
2 DOSE A 6/8 SETTIMANE DALLA PRIMA
3 DOSE A 6/12 MESI DALLA PRIMA

E’ poi previsto un primo richiamo dopo 4/5 anni e successivamente ogni 9/10 anni.


4 – Protocollo vaccinazione Epatite B

Qualora gli esami di controllo pre-vaccinali dessero risultato negativo, si procederà al ciclo di 3 somministrazioni nei tempi indicati:

1° DOSE
2° DOSE DOPO 1 MESE DALLA PRIMA
3° DOSE DOPO 6 MESI DALLA PRIMA

A distanza di 1 mese dalla 3° somministrazione ripetere: Hbs AB Dosaggio quantitativo

Tutti gli approfondimenti “Salute e Lavoro” (a cura del dr. Giuseppe Caselle, Responsabile Medicina del Lavoro – Gruppo MultiMedica)