7 novembre 2014 – MultiMedica e AIRC insieme per sostenere la ricerca

Dal 3 al 9 novembre 2014 l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro promuove “I Giorni della Ricerca”_x000D_per conoscere i progressi della ricerca sul cancro e sostenere il lavoro dei ricercatori

Dal 3 al 9 novembre torna l’appuntamento promosso dall’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro per informare l’opinione pubblica sui risultati ottenuti nei laboratori e raccogliere fondi con iniziative sui media e sul territorio per finanziare progetti dedicati al percorso di crescita di giovani ricercatori italiani di talento.

Uno degli appuntamenti più golosi è quello con “I Cioccolatini della Ricerca” in distribuzione nelle città da sabato 8 novembre. Con una donazione di dieci euro è possibile sostenere il lavoro dei ricercatori che si battono per migliorare la curabilità del cancro e ricevere dai volontari AIRC un’elegante confezione di cioccolatini, creata appositamente da Lindt che ne garantisce la qualità. Insieme a 200 grammi di cioccolato, viene distribuita una preziosa guida con informazioni utili sulla prevenzione, la diagnosi e la cura del cancro.

Che i golosi si rassicurino! Il cioccolato non è un vizio, sempre se non si esagera. In particolare il cioccolato fondente contenente come minimo il 70 per cento di cacao è stato inserito dall’American Institute for Cancer Research tra i cibi protettivi contro i tumori, perché ricco di flavonoidi e con proprietà antiossidanti. Senza esagerare può far parte di una dieta sana ed equilibrata. E’ infatti ricchissimo di polifenoli: un solo quadratino di cioccolato nero ne contiene due volte più di un bicchiere di vino rosso e altrettanto di una tazza di tè verde. Una tazza di cioccolata calda contiene cinque volte più antiossidanti di una tazza di tè nero e tre volte più di una tazza di tè verde. Quindi alimenti con proprietà protettive, a condizione di non aggiungere zuccheri!

“Negli ultimi anni sempre più crescente è l’interesse verso il cacao quale agente terapeutico e preventivo nei confronti del cancro“ – afferma Andrea De Censi, Direttore Oncologia Medica dell’Ospedale Galliera di Genova, titolare di un grant AIRC – “Recenti studi di laboratorio hanno dimostrato che una dieta contenente cioccolato fondente riduce il numero di lesioni precancerose attraverso l’inibizione di sostanze infiammatorie, l’aumento degli enzimi antiossidanti e di riparazione del DNA e la riduzione della proliferazione cellulare.”

Il Gruppo MultiMedica ospiterà VENERDI’ 7 NOVEMBRE nella struttura di Sesto San Giovanni i volontari dell’AIRC a sostegno dell’iniziativa “I Doni per la Ricerca”.
Con un contributo di 10 euro potrete acquistare un’elegante confezione di cioccolatini Lindt e contribuire concretamente al lavoro dei ricercatori AIRC.

Per trovare “I Cioccolatini della Ricerca” www.airc.it oppure numero verde 800 350 350