Alimentazione

10 regole per mantenere il peso durante le feste natalizie

Le feste natalizie, tra cenoni, pranzi in famiglia o con gli amici, riservano sempre, alla prova bilancia post-epifania, brutte sorprese. La Dr.ssa Sonato, Specialista in Scienza dell’alimentazione e Dietetica dell’IRCCS MultiMedica, ci suggerisce alcune regole da seguire per affrontare il tour de force culinario:

  • Dividere la feste in due gruppi: 24-25-26 dicembre e 31 dicembre-1 gennaio. Il 27, 28, 29 e 30 dicembre sono giorni assolutamente feriali, nei quali seguire un’alimentazione caloricamente controllata e nutrizionalmente equilibrata, escludendo il consumo di dolci. Questa affermazione sembra banale, ma è difficile da mettere in pratica. Senza questa prima regola è molto improbabile mantenere il peso.
  • Il 23, il 27, il 30 dicembre e il 2 gennaio ridurre soprattutto il consumo di zuccheri sia semplici (dolci) sia complessi (primo piatto e pane).
  • Nelle giornate festive occorre cercare di fare un solo pasto libero e completo; nell’altro pasto consumare solo frutta oppure del pesce o del pollame cucinato senza condimento con verdura poco condita.
  • Prima di un pasto libero e completo mangiare un frutto.
  • Nel pasto della festa mangiare tutto liberamente in porzioni normali, ma non fare mai il bis.
  • Gustare quello che si mangia, masticando lentamente.
  • Controllare sempre il consumo del vino e degli alcolici.
  • Finito il pasto… è finito! Non concedersi infiniti fuori pasto (frutta secca, dolcetti, cioccolatini…).
  • Fare movimento tutti i giorni, approfittando del maggior tempo libero.
  • Bere almeno 1 lt e ½ di acqua al dì.

Per aiutarvi a mettere in pratica questi consigli, la Dr.ssa Sonato ha preparato una tabella dei pasti dall’antivigilia di Natale al nuovo anno:

Pranzo Cena
23 dicembre Pollame o pesce con verdura e poco pane Pollame o pesce con verdura e poco pane
Vigilia Solo frutta oppure pollame o pesce e verdura Cena della Vigilia, libera e completa
Natale Pranzo di Natale, libero e completo Solo frutta oppure pollame o pesce e verdura
Santo Stefano Pranzo di Santo Stefano, libero e completo solo frutta oppure pollame o pesce e verdura
27 dicembre Pollame o pesce con verdura e poco pane pollame o pesce con verdura e poco pane
28-29 dicembre Pasto controllato ed equilibrato pasto controllato ed equilibrato
30 dicembre Pollame o pesce con verdura e poco pane pollame o pesce con verdura e poco pane
31 dicembre Solo frutta oppure pollame o pesce e verdura Cenone di capodanno, libero e completo
Primo dell’anno Pranzo del primo dell’anno, libero e completo Solo frutta oppure pollame o pesce e verdura
2 gennaio Pollame o pesce con verdura e poco pane Pollame o pesce con verdura e poco pane