Alimentazione

Sindrome del colon irritabile e dieta FODMAP

Se si soffre di colon irritabile (in inglese IBS), sapere esattamente cosa mangiare migliora la qualità della vita. In molti casi, infatti, la corretta alimentazione, associata a esercizio fisico, riduce o addirittura azzera il ricorso ai farmaci.

Una dieta a base di cibi facilmente digeribili, chiamata dieta a basso FODMAP, è spesso la soluzione più adatta.
FODMAP è l’acronimo di “Fermentabili Oligo-, Di- e Mono-saccaridi e Polioli”. Sembra uno scioglilingua, ma in termini più comuni, i FODMAPs sono carboidrati che non possono essere digeriti o assorbiti bene. I carboidrati non digeriti, infatti, vengono metabolizzati dai batteri intestinali producendo gas in eccesso, che porta a dolore addominale, diarrea e/o stitichezza.

Secondo la teoria dei FODMAP limitando tali nutrienti si riducono i sintomi almeno nei tre quarti dei pazienti. Il protocollo (adottato anche in Ospedale San Giuseppe, presso il Servizio di Endoscopia Digestiva) dura 6-8 settimane. Nella prima fase si eliminano totalmente i cibi ricchi di FODMAP (v. tabelle), che vengono poi reintrodotti gradualmente al fine di capire quali e in quale quantità sono implicati nei disturbi descritti.
Si tratta di un protocollo medico pertanto va evitato il “fai da te”. In caso di disturbi è bene rivolgersi ad un gastroenterologo per la diagnosi accurata e ad un dietologo per la prescrizione di una dieta accurata in prima e seconda fase.

Protocollo Fodmap

LATTE E DERIVATI
CONSENTITI NON CONSENTITI
Latte senza lattosio Latte di mucca, capra, pecora
Burro, latte di soia e di riso Formaggi molli
Formaggi molto stagionati (grana) Gelati, budini
Gelato alla soia Latte in polvere
Yogurt senza lattosio Yogurt
Kefir

 

CEREALI
CONSENTITI NON CONSENTITI
Avena Grano, Kamut
Grano saraceno Farina bianca e integrale
Miglio Farine di legumi
Riso Farro
Mais Segale
Quinoa, tapioca Orzo
Cibi senza glutine Cous cous

 

LEGUMI NON CONSENTITI: ceci, lenticchie, fagioli, fave

 

VERDURA
CONSENTITA (piccole porzioni) NON CONSENTITA
Barbabietola, broccoli, carote Cipolle, aglio (anche in polvere)
Cavolini di Bruxelles., cetriolo, Asparagi, carciofi , cavolfiore
Finocchio Cavoli, verze
Lattuga, patate, pomodori, sedano Cicoria, crauti, funghi
Zucca, zucchine Porri, radicchio
Spinaci Taccole
Piselli verdi Fagiolini

 

FRUTTA
CONSENTITA NON CONSENTITA
Ananas, arancia, banana matura Albicocche, anguria, avocado
Clementine, fragole, kiwi Cachi, ciliege
Lamponi, limone, lime Fichi, mango, mele, pere
Melograno, melone, mirtilli More, nespole, pesche
Pompelmo, papaya prugne
Uva Frutta secca
Pistacchi

 

CONDIMENTI: consentiti oli di ogni tipo. Da evitare condimenti e brodi già pronti.
Le gomme da masticare non sono consentite.
Il miele non è consentito
BEVANDE: da evitare birra, caffè d’orzo, succhi e sciroppi.
Carni, pesci e uova sono tutti consentiti.