Alimentazione

“Cucina amica dei reni”


Vi prendete cura dei vostri reni? Ecco gli alimenti che li mantengono in salute
I reni sono molto importanti per il corretto funzionamento del nostro organismo, perché filtrano il sangue ripulendolo da scarti e tossine. Come tutti gli organi del nostro corpo sono grandemente influenzati dal carburante che li fa funzionare, gli alimenti che assumiamo, ancora di più in quanto devono occuparsi dello «smaltimento rifiuti»..

Il Dott. Silvio Bertoli, Direttore dell’Unità di Nefrologia e Dialisi del Gruppo MultiMedica ci ha dato alcuni consigli alimentari per alleggerire il loro lavoro, conservando il piacere di mangiare.

Harnwege der Frau Cosa mangiare

  • È necessario limitare l’assunzione di sodio, contenuto prevalentemente nel sale da cucina, è quindi importante ridurre l’uso di sale e sceglierne uno senza aggiunta di sodio.
  • Da ridurre anche potassio (contenuto principalmente in funghi, fagioli, piselli, asparagi, patate, albicocche, banane, cavolfiori, spinaci, arachidi, frutta secca, banane, succhi di frutta conservati e in generale in frutta, verdure e carni fresche) e fosforo (presente soprattutto in latte, formaggi, legumi, uova, carne e pesce conservati, insaccati, cereali e semi).

Entrambi sono riducibili anche prestando attenzione ai metodi di cottura.

Come cucinare

  • Tra olio e burro, meglio optare per l’olio, d’oliva o di mais.
  • Carne e pesce possono essere bolliti, cotti al vapore, al forno o alla griglia.
  • Le uova possono essere mangiate alla coque, in camicia, sode, strapazzate o in frittata.
  • Bollendo la verdura in due acque si riduce il contenuto di potassio e fosforo del 50%

Mangiare sano non significa rinunciare al gusto!
Per condire in modo appropriato e aggiungendo sapore, si possono usare:

  • Aceto
  • Aglio o cipolla
  • Sedano
  • Succo di limone
  • Erbe aromatiche (come basilico, maggiorana, salvia, origano…)