Varie

Lifting palpebrale e sopraccigliare: tutto quel che c’è da sapere

Come decidere se queste procedure fanno al caso vostro?

La maggior parte delle persone pensa al lifting solamente per motivi estetici. In effetti il lifting in questa zona del viso ci può aiutare ad illuminare gli occhi e ad avere uno sguardo più giovane e “fresco”. Tuttavia, la pelle cadente nella zona degli occhi è a volte più di una problema estetico. Una pelle pesante sulle palpebre superiori, come se si appoggiasse sulle ciglia, può causare affaticamento oculare e addirittura interferire con la vista. Per capire se siete arrivati a questo stadio, utilizzate il dito per tenere su la pelle della palpebra e delle sopracciglia. Se questo sembra migliorare la vista, allora è probabile che il colpevole sia la pelle cadente.

La maggior parte delle persone pensa al lifting solamente per motivi estetici. In effetti il lifting in questa zona del viso ci può aiutare ad illuminare gli occhi e ad avere uno sguardo più giovane e “fresco”. Tuttavia, la pelle cadente nella zona degli occhi è a volte più di un problema estetico. Una pelle pesante sulle palpebre superiori, come se si appoggiasse sulle ciglia, può causare affaticamento oculare e addirittura interferire con la vista. Per capire se siete arrivati a questo stadio, utilizzate il dito per tenere su la pelle della palpebra e delle sopracciglia. Se questo sembra migliorare la vista, allora è probabile che il colpevole sia la pelle cadente.

Quali sono le opzioni per sollevare la pelle intorno agli occhi

Per un sollevamento palpebrale, si potrebbe prendere in considerazione la chirurgia palpebrale, quella che in gergo medico si chiama blefaroplastica.

  • La blefaroplastica della palpebra superiore è l’intervento chirurgico per rimuovere la pelle e talvolta il grasso della palpebra superiore. È una procedura molto semplice in sedazione leggera con una durata di circa 25 minuti. In circa una settimana si ha un completo recupero.
  • La blefaroplastica della palpebra inferiore è indirizzata alle borse e le rughe sotto l’occhio. Il chirurgo rimuove o riposiziona il grasso con una piccola incisione e, se necessario, tira la pelle in eccesso. Il recupero è analogo a quello della blefaroplastica della palpebra superiore.
  • Per le sopracciglia, il chirurgo effettua incisioni appena sopra la fronte per sollevare e tirare la pelle sopra gli occhi. Questa procedura lascia piccole cicatrici visibili. Le incisioni nella linea dei capelli possono rendere le cicatrici meno visibili.

Questi interventi chirurgici sono sicuri?

Sono estremamente sicuri . La maggior parte dei rischi sono di natura estetica: risultati asimmetrici, eccesso di tessuto che non viene eliminato e risultati che non correggono abbastanza il problema. I rischi maggiori, come sanguinamento, infezione, danni ai nervi o altri problemi, sono rari.
In entrambi i casi la percentuale di rischio si abbatte se ci si affida a Specialisti seri e con esperienza.

Si tratta di una soluzione a lungo termine?

Si possono ottenere buoni risultati per un considerevole lasso di tempo, anche un decennio, ma, dato che l’invecchiamento continua, il viso, come il resto del corpo, lo mostrerà. Si può sempre ricorrere ad altri interventi chirurgici.

Ci sono altri elementi da tenere in considerazione?

La maggior parte delle persone sono buone candidate per il lifting palpebrale e/o sopraccigliare, tuttavia esistono alcune eccezioni:

  • chi ha già fatto una blefaroplastica superiore, e si sente di nuovo la pelle cadente, potrebbe non aver più pelle nella palpebra superiore da rimuovere. In questo caso, il lifting sopraccigliare può essere una migliore opzione.
  • Chi prende gli anticoagulanti e non può smettere di prenderli per il lifting, potrebbe avere bisogno di modificare il piano chirurgico.

Se queste soluzioni non sono adatte a voi, ci sono procedimenti non chirurgici per illuminare l’area oculare:

  • utilizzare regolarmente la crema idratante e quella solare
  • non fumare
  • servirsi del peeling chimico per le rughe sottili intorno agli occhi
  • ricorrere ai micro-filler

In ogni caso, prima di prendere qualunque decisione, è opportuno consultare lo Specialista.

Dr. Francesco Klinger,
Direttore dell’Unità di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica,
Gruppo MultiMedica/Università degli Studi di Milano.