Mamma e bambino

Massaggio e Kangaroo Care:
un aiuto per i bambini prematuri

Il massaggio infantile

Il massaggio del bambino è un efficace strumento attraverso cui rafforzare le relazioni con i nostri bambini, non si tratta quindi di imparare una tecnica ma di affinare una attitudine: un modo di comunicare profondo con il proprio bambino.
Il massaggio del bambino è un’antica tradizione presente nella cultura di molti paesi che è stata scoperta e si sta espandendo anche nel mondo occidentale.
Evidenza clinica e le recenti ricerche hanno inoltre confermato l’effetto positivo del massaggio sullo sviluppo e sulla maturazione del bambino a livello fisico, psicologico ed emotivo.
Il massaggio infantile è semplice e ogni genitore può apprendere facilmente; il programma è flessibile e si può adottare alle esigenze del bambino dalla nascita, accompagnandolo poi nelle diverse fasi della sua crescita.
Con il massaggio possiamo sostenere, proteggere e stimolare la crescita e la salute del nostro bambino, è un mezzo privilegiato per comunicare ed essere in contatto con lui.

Marsupio terapia

La Marsupioterapia o Kangaroo Mother Care (KMC ) è la cura dei neonati pretermine basata sul contatto pelle a pelle madre bambino. Si tratta di un semplice ed efficace metodo per favorire la salute e il benessere dei neonati pretermine e che trova in realtà applicazione anche per la cura dei neonati a termine. È un metodo non invasivo ed efficace che consente di evitare l’agitazione che abitualmente si sperimenta in un reparto affollato di bambini pretermine; ma soprattutto la KMC rappresenta un tentativo peraltro efficace di umanizzazione delle cure neonatali, attraverso la promozione del “bonding” tra madre e bambino e dell’allattamento: due elementi essenziali per la sopravvivenza e lo sviluppo dei neonati di basso peso.

Adottata dai pediatri della Colombia al fine di ridurre sensibilmente la mortalità cui andava incontro la maggior parte dei neonati prematuri, questa terapia ha aperto una nuova prospettiva alla neonatologia dei paesi in via di sviluppo che dispongono di inadeguate strutture ospedaliere.
Grazie alla sua comprovata efficacia, la Kangaroo Mother Care ha raccolto consensi e trovato applicazione nelle cliniche dei paesi industrializzati per rendere meno medicalizzate e più umane le cure rivolte ai piccoli nati da gestazione anticipata.

Questa terapia, estesa anche ai neonati nati a termine, consiste nel contatto epidermico tra madre e bambino, il quale, nudo, viene posto sul seno materno in posizione eretta e con l’orecchio sul torace, in modo da sentire il battito cardiaco del genitore. Ciò consente, in una certa misura, di ricreare l’ambiente prenatale che ha caratterizzato la vita fetale.

Paula Pierdonà, Coordinatore infermieristico,
Unità di Neonatologia, Ospedale San Giuseppe