Eventi

Nuove acquisizioni in cardiologia (All that glitters is not gold)

Illustrare in maniera obiettiva e alla luce delle evidenze della più recente letteratura scientifica alcuni tra i più rilevanti temi di diagnostica e terapia cardiologica è l’obiettivo del convegno che si tiene il 18 maggio all’Ospedale San Giuseppe.

Infatti, solo una disamina critica della reale efficacia ed affidabilità di una nuova procedura o di un nuovo farmaco, può consentire agli Operatori Sanitari di prendere le decisioni più appropriate per il paziente, indipendentemente dalla moda del momento.

In quest’ottica, nella prima parte del convegno verranno discussi i vantaggi e i limiti di 2 test non-invasivi impiegati sempre più frequentemente nella diagnosi e nella stima della pericolosità della malattia coronarica: la TAC coronarica (dr.ssa Segurini) e l’ecocardiogramma da sforzo (dr. Sonaglioni): questi esami, se ben eseguiti, possono consentire di escludere con sufficiente sicurezza e affidabilità il ricorso alla coronarografia, che è un test invasivo.

Nella seconda parte, verranno presentati i dati più recenti sulla prognosi e sui moderni provvedimenti terapeutici da adottare nei pazienti reduci da un infarto cardiaco (dr Lombardo): un tema di particolare attualità, data la diffusione di questa patologia nella popolazione generale. Infine, nella terza parte si parlerà di fibrillazione atriale (dr. Vincenti, la FA clinic) e dei vantaggi e limiti offerti dai diversi tipi di farmaci anticoagulanti (dr. Baravelli), con lo scopo di ridurre sia lo scompenso cardiaco che il grave rischio embolico che questa diffusissima aritmia presenta, se non trattata correttamente.
Speriamo con questo di fornire agli intervenuti, Cardiologi, Internisti, Medici di Medicina Generale, Farmacisti e Infermieri, un aggiornamento, affidabile e documentato, realmente utilizzabile nella pratica medica quotidiana.

 

Qui il programma