Prevenzione

Il valore della prevenzione

Se fate esercizio, mangiate sano, seguite abitudini di vita salutare, probabilmente eviterete di finire in un letto d’ospedale per disturbi cardiaci. E questo si traduce anche in costi minori per la sanità e società.

La cosa positiva delle patologie cardiache è che, nella maggior parte dei casi, sono facilmente prevenibili semplicemente modificando il proprio stile di vita. Ad esempio basta smettere di fumare per ridurre notevolmente i propri fattori di rischio. Oppure fare attività fisica, senza bisogno di diventare degli atleti professionisti: è sufficiente camminare per 20-30 minuti due volte alla settimana. Non serve correre o gareggiare, spendere cifre in attrezzatura sportiva, servono solo un buon paio di scarpe da ginnastica.

L’attività fisica, inoltre, ha il vantaggio di farvi perdere peso, ridurre lo zucchero nel sangue, e alleviare lo stress, che è un altro fattore di rischio per il cuore.

 

Ecco quindi le sette regole d’oro per la salute del nostro cuore:

1) Smettere di fumare Non avere mai fumato o avere smesso da più di un anno
2) Ridurre lo zucchero nel sangue Abbassare il glucosio nel sangue sotto 100 mg/dL
3) Controllare il colesterolo Il colesterolo deve essere inferiore a 200 mg / dL
4) Gestire la pressione sanguigna La pressione del sangue deve essere sotto 120/80 mm Hg
5) Perdere peso Indice di massa corporea (BMI) nell’intervallo normale (18,5-25)
6) Essere attivi 150 minuti di esercizio moderato o 75 minuti di esercizio intenso a settimana
7) Mangiare sano Una dieta che comprende frutta, verdura, cereali integrali, latticini a basso contenuto di grassi, pollame, pesce e noci, limitare le carni rosse e lo zucchero.