Trattamento Scompenso Cardiaco I.R.C.C.S. MultiMedica

Direttore: Dr. Emilio Vanoli

L’ambulatorio opera sotto la direzione del Prof Vanoli dal 2014 secondo le linee guida internazionali per la gestione dello scompenso cardiaco.

Attualmente afferiscono all’ambulatorio circa 300 pazienti con scompenso cardiaco avanzato: Classe Funzionale NYHA III. Di questi, 100 pazienti sono portatori di ICD/CRT. Tutti i pazienti portatori di sistemi con capacità di trasmissione dati via Bluetooth sono dotati di sistema di monitoraggio per il controllo remoto (domiciliare) della funzionalità del device e di tutti dati utili alla gestione efficace del paziente: ECG, attività fisica etc.

L’ambulatorio è dotato di segreteria e linea telefonica dedicata che garantiscono la gestione diretta delle prenotazioni programmate al termine della visita o richieste per necessità urgenti con linea diretta di accesso indipendente dal call center. L’ambulatorio è attivo per le visite di routine tre giorni alla settimana ma è organizzato per rispondere a necessità urgenti entro 48 ore dalla richiesta. L’ambulatorio è inoltre organizzato per garantire visita ed esami quali Ecocardiogramma ed Holter ECG nell’ambito della stessa giornata limitando così gli spostamenti del paziente. Collabora all’attività dell’ambulatorio un’infermiera specializzata con esperienza specifica nella lettura dei sistemi di monitoraggio remoto e nella gestione dello scompenso cardiaco.

L’ambulatorio opera nel contesto del Dipartimento Cardiovascolare del Gruppo MultiMedica e dell’unità operativa di Cardiologia dell’IRCCS di Sesto San Giovanni, con attività specifica dedicata alla ricerca sullo scompenso cardiaco. Per questo ambito di ricerca sullo scompenso cardiaco abbiamo la responsabilità di coordinamento nazionale sulla materia per il Ministero della Salute.

Specifiche eccellenze dell’ambulatorio sono anche legate all’utilizzo di tecnologie innovative per la terapia dello scompenso cardiaco quali:

  • La stimolazione elettrica dei barocettori
  • La stimolazione elettrica del nervo vago
  • L’ultrafiltrazione per i pazienti resistenti alla terapia diuretica. Questo in un servizio dedicato condiviso con i colleghi specialisti in nefrologia e diabetologia
  • La telemedicina
  • Lo studio del sistema nervoso autonomo.

Il Prof Vanoli ha maturato esperienza nel campo in qualità di:

Professore Associato di Cardiologia presso il Dipartimento di Medicina Molecolare dell’Università di Pavia

Adjunct Associate Professor of Physiology and Cardiology presso la Oklahoma University.

Dr. Emilio Vanoli, Direttore

Dr.ssa Tiziana Staine, Coordinatore infermieristico