Banca del Latte

“Noi non veniamo dalle stelle o dai fiori, ma dal latte materno. Siamo sopravvissuti per l’umana compassione e per le cure di nostra madre. Questa è la nostra principale natura”.
Dalai Lama

Che cosa è una Banca del Latte Umano?
La Banca del Latte nasce per garantire un servizio gratuito finalizzato a raccogliere, controllare, trattare, conservare e distribuire il latte umano donato.
La Banca, infatti, raccoglie il latte prodotto in surplus da mamme “generose” che, dopo aver alimentato il proprio neonato, decidono di donare il latte in eccesso ai bambini che ne hanno più bisogno.

Chi sono le donatrici?
Le donatrici sono mamme che decidono volontariamente di donare il proprio latte in eccesso e che vengono ritenute idonee alla donazione dopo visita medica e valutazione degli esami sierologici (anticorpi HIV, HCV, HBV CMV).

Il latte di Banca è un alimento sicuro?
La qualità del latte è garantita da un’accurata esecuzione di procedure certificate, dallo screening delle donatrici, alla modalità di raccolta e conservazione del latte, ai controlli batteriologici fino alla pastorizzazione del latte che avviene con metodo Holder a 62.5 C°.
Tutte le fasi sono conformi ai principi dell’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point), il sistema di analisi dei rischi in materia di igiene alimentare.

Quanto latte e per quanto tempo donare?
Non esistono vincoli, deciderà la mamma quanto latte donare e per quanto tempo.
Una mamma con una buona produzione di latte è in grado sia di allattare il proprio bambino che di donare latte ad altri neonati che ne hanno bisogno. Stimolare e svuotare con regolarità il seno, infatti, garantisce una maggiore produzione di latte.

Banca del Latte Umano Donato
Ospedale San Giuseppe, Via San Vittore 12, Milano
c/o Unità di Neonatologia
Direttore, Dr. Filippo Porcelli
Coordinatore infermieristico, Sig.ra Paula Pierdonà

Direttore scientifico Medicina Perinatale:
Prof.ssa Iolanda Minoli

Per informazioni e appuntamenti:
T. 028599 4703
da lunedì a venerdì dalle 10.00 alle 13.00