Centri d'Eccellenza MultiMedica

Corsi e servizi Pre e Post Partum

La gravidanza e la neomaternità rappresentano per la donna un passaggio evolutivo significativo, durante il quale si esperiscono profondi e complessi cambiamenti sul piano fisiologico, corporeo, psicologico e relazionale.

Diversi sono i corsi e i servizi presenti all’Ospedale San Giuseppe, volti ad aiutare e supportare la donna in questo periodo.

Per informazioni e tariffe contattare lo sportello nascite all’indirizzo sportello.nascite@multimedica.it

I percorsi di accompagnamento alla nascita vogliono far conoscere alle mamme la ricchezza di questi nove mesi. Essi hanno come obiettivo quello di promuovere il benessere della madre attraverso la comprensione dei cambiamenti cui il corpo va incontro e delle diverse possibilità di favorirli, ma anche di far conoscere e decifrare le diverse fasi che toccano l’emotività della gestante. Inoltre vuole preparare le future mamme ad affrontare il travaglio e il parto in modo sicuro e consapevole.

Presso l’Ospedale San Giuseppe i corsi partono a cadenza mensile e sono organizzati in modo omogeneo rispetto alla data presunta del parto delle gestanti iscritte, formando piccoli gruppi di non più di quindici partorienti che prevedono la partecipazione anche dei papà.

Il corso è suddiviso in otto incontri settimanali prima del parto e un ultimo incontro dopo la nascita di tutti i bambini.

Per venire incontro alle necessità di tutte le donne, è possibile anche svolgere il corso individualmente.

Le straordinarie peculiarità del latte materno non sono solo riconducibili alle sofisticate caratteristiche biologiche ma è da riconoscere il valore dell’allattamento al seno all’interno della relazione mamma e bambino.
Tutte le mamme che partoriscono all’Ospedale San Giuseppe possono contare sul supporto del personale infermieristico ed ostetrico per tutte le problematiche inerenti all’allattamento e puerperio nei primi 40 giorni post partum.

Il massaggio è un mezzo privilegiato per comunicare ed essere in contatto con il proprio bambino: favorisce la fase di attaccamento e rafforza la relazione genitore bambino. Rinforza lo stato di benessere del bebè e può per questo rivelarsi un buon sostegno nei disturbi del ritmo sonno-veglia. Facilita la conoscenza delle varie parti del corpo, sviluppando l’immagine di se; ha funzione antistress e favorisce il rilassamento sia della mamma che del bambino; stimola, fortifica e stabilizza i vari sistemi ed apparati del neonato.

Come si articola

Cinque incontri di un’ora ciascuno, in compagnia di un’infermiera specializzata.

Tratta:

  • apprendimento completo della sequenza del massaggio.
  • lavoro sul rilassamento del bambino attraverso il “tocco rilassante”
  • momenti di riflessione sul rafforzo del legame genitori-bambino
  • esperienze di comunicazione non verbale.
  • efficacia del massaggio per i problemi di coliche gassose, stipsi, meteorismo, pianto inconsolabile.
  • utilizzo del massaggio in situazioni particolari: bambino ospedalizzato, prematuro, bimbo disabile, bimbo in affido.

Per promuovere il benessere psicofisico della donna nel corso della gravidanza, può essere utile favorire l’acquisizione di strumenti che possano facilitare la gestione dei livelli percepiti di stress ed agire sui disturbi fisici minori comunemente riscontrati (ad esempio, affaticamento, pesantezza alle gambe, tensione addominale, lombalgia e cervicalgia con contrattura muscolare del collo).

Il Rilassamento Muscolare Progressivo (RMP) è una tecnica di rilassamento psicocorporea fondata su principi psicofisiologici, che connettono corpo e mente. Imparando a ridurre la tensione residua accumulata nei muscoli, attraverso semplici esercizi che coinvolgono gradualmente tutto il corpo, è possibile ottenere un rilassamento profondo a livello corporeo e, per un effetto “a cascata”, a livello psichico.

La tecnica di RMP, una volta appresa, può essere praticata in autonomia secondo le proprie esigenze in qualunque momento pre – e post – partum.

Come si articola

Percorso di gruppo (minimo 6 persone – massimo 10 persone) condotto da uno psicologo. E’ previsto un ciclo di 8 incontri a cadenza settimanale della durata di un’ora ciascuno.

Gli incontri sono così strutturati:

  • fase iniziale : pratica del Body Scan (momento di presa di consapevolezza del proprio corpo nel qui e ora) ed esercizi di respirazione;
  • fase centrale : svolgimento degli esercizi di RMP, che gradualmente interesseranno il corpo nella sua globalità;
  • fase finale: ripetizione del Body Scan, risveglio dolce e condivisione delle sensazioni provate durante la sessione.

Il corso è dedicato alle puerpere tra i tre e nove mesi dal parto che abbiano eseguito una valutazione della funzionalità del pavimento pelvico o portato a termine un percorso di riabilitazione individuale.

Gli obiettivi prevedono:

  • prevenzione di disfunzioni e disturbi perineali
  • riconoscimento della muscolatura perineale e dei muscoli agonisti e antagonisti
  • rieducazione e aumento del controllo neuromuscolare
  • rafforzo del tono della muscolatura pelvica
  • rafforzo del legame madre bambino
Modalità

Propriocezione perineale attraverso la contrazione e il rilassamento muscolare in diverse posture a difficoltà crescente. Utilizzo della voce e del respiro. Coinvolgimento dei bambini per effettuare i diversi esercizi proposti.

Come si articola

Sei incontri di 60 min a cadenza settimanale.

Gruppi formati da massimo 5 coppie madre/bambino.

 

Gli incontri proposti dall’Ospedale San Giuseppe, vogliono essere un’occasione per i neogenitori di condividere i propri vissuti emotivi e, al contempo, di far proprie informazioni relative a questo periodo.

Insieme allo psicologo vengono affrontate diverse tematiche:

  • Esperienze ed emozioni relative al parto e ai primi giorni-mesi a casa
  • Attaccamento madre-bambino
  • Allattamento
  • Sonno
  • Relazione di coppia
  • Rapporti con le famiglie d’origine.
Come si articola

Due incontri in piccolo gruppo tenuti da una psicologa che si occupa dell’area perinatale di circa 2 ore l’uno con cadenza bisettimanale.