Prenotazioni e Referti online, per un sito sempre più smart

Dopo aver esteso l’orario per il ritiro dei referti specialistici, rendendolo h24, ora per gli utenti del Gruppo MultiMedica si attiva un nuovo e innovativo servizio:
la consultazione dei referti online, accedendo all’area riservata “prenotazione – referti online” (1) del nostro sito.
Basta code e spostamenti per ritirare il proprio referto, sarà sufficiente seguire poche e semplici indicazioni per poter avere, comodamente da casa e in modo sicuro, accesso ai vostri esami.

(1) La sezione “dati sanitari” del nostro sito consente, all’utenza registrata, di visualizzare i referti relativi a prestazioni di diagnostica per immagini, esami specialistici ambulatoriali e referti del laboratorio analisi. (i referti online sono disponibili per esami effettuati dal 20 maggio 2019).
Restano esclusi i referti relativi a prestazioni di anatomia patologica, quelli relativi a prestazioni per le quali esistono restrizioni a livello di privacy, le prestazioni per le quali non è stato corrisposto l’importo dovuto ed i referti per i quali l’utente o l’erogatore ha indicato un oscuramento del referto in fase di accettazione o refertazione.”

Come si fa?

Semplice dai un’occhiata a questo video

Istruzioni per Lettura Referti Online”

Ma le novità non finiscono qui.

Abbiamo potenziato anche il servizio di prenotazioni online, già attivo da qualche anno.
Un servizio che sempre più utenti apprezzano e utilizzano per accedere ai nostri servizi.
Da qualche giorno infatti, per alcune prestazioni in regime di solvenza(2), l’utente potrà scegliere il giorno e l’ora del suo appuntamento o il medico specialista desiderato, direttamente dal sito internet . Il nostro sistema proporrà le opzioni disponibili e in modo completamente autonomo, si potrà prenotare la prestazione nel giorno e nell’ora migliore per voi.
(2) Prime visite, visite di controllo, prestazioni strumentali (come ecografie, anche cardiovascolari) e radiografie “convenzionali”. Restano escluse per ora le prestazioni di risonanza magnetica e tac

Vai all’area riservata