Vaccinazioni anti-Covid: al via anche presso l’IRCCS MultiMedica di Sesto San Giovanni

Dopo il recente avvio delle vaccinazioni presso gli spazi del Museo Nazionale Scienza e Tecnologia di Milano, il Gruppo MultiMedica ha ricevuto da Regione Lombardia l’autorizzazione a somministrare la profilassi anti-Covid anche presso il proprio IRCCS di Sesto San Giovanni. Il presidio sestese va così ad aggiungersi ai centri vaccinali a disposizione dei cittadini nell’hinterland milanese, con l’obiettivo di contribuire ad accelerare la campagna di immunizzazione.
La struttura ospedaliera di Via Milanese potrà somministrare (in prima istanza, ma il numero è destinato a crescere) 500 vaccinazioni al giorno, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle 12 e dalle 13 alle 17.20. La popolazione vaccinanda è quella degli insegnanti e del personale scolastico.

Per accedere alla campagna vaccinale anti-Covid, occorre registrare la propria adesione sul portale https://vaccinazionicovid.servizirl.it/ oppure in farmacia o dal proprio medico di famiglia. In un secondo momento, il Servizio Sanitario Regionale contatterà direttamente i cittadini per comunicare giorno, ora e sede presso cui recarsi. Approvvigionamento e prenotazioni saranno gestiti da Regione Lombardia. Non sarà possibile presentarsi all’lRCCS MultiMedica di Sesto senza prenotazione.

“Ampliare in tempi brevi la copertura vaccinale è un passo essenziale per poter sconfiggere la pandemia: ci è sembrato quindi naturale mettere a disposizione della Regione e dei cittadini anche il nostro presidio di Sesto”, dichiara Daniele Schwarz, Amministratore Delegato del Gruppo MultiMedica. “Abbiamo inaugurato la nostra campagna di immunizzazione contro il Covid-19 lo scorso 8 marzo, presso il Museo della Scienza e Tecnologia di Milano, ma la nostra esperienza vaccinale è iniziata diversi mesi orsono, con la vaccinazione di circa 2.400 dipendenti del Gruppo. Un numero importante che ci ha stimolato ad avviare un primo studio interno (lo Studio Mora), volto a valutare la risposta immunitaria al vaccino sia in termini quantitativi che di permanenza nel tempo. I primi dati raccolti sono stati così significativi da indurci a implementare uno studio analogo sulla cittadinanza, denominato Vittoria, volto ad offrire al singolo individuo risposte precise in merito al livello e alla durata della sua immunizzazione. I risultati così ottenuti, confrontati con quelli interni, ci consentiranno anche di valutare e monitorare le differenze tra i diversi vaccini somministrati”. 

Lo Studio VITTORIA (VaccInazione anTi-Covid-19. MoniTOraggio della RIsposta Anticorpale), prevede, nello specifico, l’arruolamento di almeno 2.500 soggetti, con l’obiettivo di valutare nel breve e medio periodo la risposta anticorpale post vaccinazione, mediante prelievi di sangue eseguiti in determinati intervalli di tempo.
Lo studio – coordinato dal prof. Lorenzo Mantovani, Direttore Value-Based Healthcare Unit dell’IRCCS MultiMedica e Scuola di Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva dell’Università degli Studi Milano-Bicocca, e dalla dott.ssa Carmen Sommese, Direttore Sanitario Aziendale Gruppo MultiMedica – consentirà di raccogliere informazioni importanti sull’immunogenicità del vaccino, sugli eventuali effetti indesiderati e sulla risposta nei soggetti con pregressa infezione da SARS-CoV-2.