Prevenzione

Come lavarsi i denti correttamente

La nostra bocca è un apparato complesso. Al suo interno vi sono tantissimi batteri; la loro presenza può causare due malattie molto frequenti nel nostro cavo orale. La carie dentale e la parodontopatia (piorrea), cioè il sanguinamento delle gengive e la relativa perdita ossea.

Importante quindi avere un’ igiene domiciliare corretta e molto scrupolosa.

La placca batterica, formata dai residui di cibo e dai numerosi batteri presenti in bocca, è il nostro nemico numero uno.

Quindi è fondamentale per la salute della nostra bocca, pulirsi i denti quotidianamente; inoltre è molto importante effettuare almeno una volta l’anno, la detartrasi, cioè la pulizia del tartaro dal dentista.

Come dobbiamo lavare i nostri denti:

Bisogna usare uno spazzolino con setole medie, non morbide ne dure, in unione con un dentifricio al fluoro.

 

Anche l’uso dello spazzolino elettrico, sempre associato ad un dentifricio, è ritenuto da molti, ugualmente valido. Lo spazzolino manuale deve essere sempre utilizzato in senso verticale, dalla gengiva verso il dente con piccoli movimenti rotatori. Si consiglia di effettuare lo spazzolamento per almeno due minuti dopo i pasti.

 

Inoltre è importante usare anche il filo interdentale e gli scovolini, per poter eliminare completamente la placca batterica, nostra assoluta nemica, dagli spazi interdentali.

 

Infine l’utilizzo di alcuni collutori medicati, soprattutto prima di coricarsi, può avere un effetto benefico, per i propri denti e gengive.

Dr. Mario Badino – R.S.O. Clinica Odontoiatrica MultiMedica