Vero o Falso

Parlare con il neonato è utile, sin dai primi giorni di vita!?

Dialogare con il proprio bimbo fin dalla nascita è utile all’acquisizione del linguaggio e allo sviluppo cerebrale. Il cervello del neonato pesa circa 350 gr. e nel primo anno di vita triplica il suo peso.

Successivamente si sviluppano le sinapsi, ovvero le connessioni tra le cellule nervose nelle diverse aree del cervello che consentono di pensare, apprendere e ragionare; in questa fase gli stimoli che il neonato riceve, attraverso la vista, udito, tatto, saturazione sensoriale e le prime esperienze sono fondamentali per lo sviluppo del neonato.

Parlare al proprio bimbo è importante per lo sviluppo cerebrale e per lo sviluppo del linguaggio, il quale comincia molto prima che il bimbo pronunci la sua prima parola. Anche durante la gravidanza il feto è in grado di distinguere la voce della mamma da tutte le altre riconoscendo i diversi suoni linguistici.

Alcuni studi dimostrano che i bimbi che ascoltano la mamma o il papà acquisiscono un vocabolario più ricco rispetto all’ascoltare passivamente le parole da radio/tv