Varie

Il “Servizio Psicosociale in Emergenza”

Chi sfortunatamente è stato colpito dal Covid-19, con conseguente ricovero ospedaliero, al momento della sua dimissione si renderà conto che questa esperienza non solo l’ha provato nel fisico, ma anche e forse soprattutto nella sfera emotiva.
Catapultato in poche ore in un ambiente sconosciuto e senza il supporto dei suoi familiari, avrà dovuto far fronte a situazioni di stress molto elevato. Familiari che a loro volta vivono una condizione altrettanto dura, proprio perché impossibilitati a far sentire la propria vicinanza ad un loro caro.
Vivere un momento critico come questo comporta non solo sofferenze fisiche, ma anche di natura psicologica.

Per sopperire a questo bisogno, il Gruppo MultiMedica, conscio del fatto che nelle situazioni di emergenza è fondamentale offrire ai pazienti colpiti un supporto adeguato e specializzato, ha attivato presso tutte le sedi del Gruppo il “Servizio Psicosociale in Emergenza”, orientato ad offrire un servizio di pronto intervento psicologico al telefono a tutti i pazienti ricoverati Covid e ai rispettivi familiari/caregiver.
Il servizio di pronto intervento psicologico va ad integrarsi con il servizio sociale ospedaliero, nonché con tutte le attività cliniche già attive, finalizzate alla presa in carico “globale” del paziente Covid.

La finalità dell’intervento psicosociale è quella di attivare strategie di coping¹ del paziente Covid all’evento traumatico, per il recupero della normalità ed il ritorno alla quotidianità.
Tutte le azioni, quindi, saranno tese a sviluppare la resilienza delle persone colpite e a facilitare la stabilizzazione psicologica sul piano interpersonale e sociale del paziente e della sua famiglia, favorendo così un processo di graduale normalizzazione.

L’équipe psicosociale per l’emergenza è composta da psicologi e assistenti sociali del Gruppo MultiMedica ed il loro intervento si attiva su chiamata diretta del referente medico di reparto, dell’assistente sociale o del coordinatore infermieristico.
Il professionista psicologo si confronterà con l’équipe medica infermieristica per le informazioni sulla condizione clinica del paziente ed eventuali evoluzioni del quadro clinico, e con l’assistente sociale per la presa in carico della fragilità, così da realizzare un buon invio sul territorio, assicurandogli una continuità di cura “agganciandolo” alla rete territoriale.

Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì e l’équipe psicosociale è formata dalle assistenti sociali – la dr.ssa Tatiana Bracone (Referente del Servizio) per l’IRCCS MultiMedica di Sesto San Giovanni e la dr.ssa Irene Mantellina per l’Ospedale MultiMedica di Castellanza e quello di Limbiate – e dalle psicologhe, le dr.sse Federica Candela e Chiara Polizzi per l’Ospedale San Giuseppe di Milano, le dr.sse Alessandra Viano e Giuditta Ceriani per l’IRCCS MultiMedica di Sesto San Giovanni, la dr.ssa Sabrina Canale per l’Ospedale di Limbiate e le dr.sse Loretta Moroni e Zoe Mussetti per il presidio di Castellanza.

Un ringraziamento speciale va alla dr.ssa Carmen Sommese, Direttore Sanitario Interaziendale del Gruppo MultiMedica, che ha sostenuto e incoraggiato la realizzazione del servizio in tutte le sedi del Gruppo.

Dr.ssa Tatiana Bracone, Assistente Sociale IRCCS MultiMedica

¹STRATEGIE DI COPING: quei meccanismi di adattamento e di risposta che una persona può adottare quando si trova in condizioni di stress di varia natura e/o particolarmente conflittuali.