Ricerca scientifica

Una nuova proteina “buona” per combattere il tumore al seno.

Una nuova proteina “buona” dal nome in codice “p140cap” è impegnata a combattere il tumore al seno.

Questa è la conclusione di uno studio multicentrico condotto dal team di ricercatori guidato dalla Prof.ssa Paola Defilippi, dell’Università di Torino, di cui fa parte la Dott.ssa Adriana Albini, Direttore Scientifico della Fondazione MultiMedica Onlus e Direttore del Laboratorio di Biologia Vascolare ed Angiogenesi dell’IRCCS MultiMedica – Sesto San Giovanni e Milano, che hanno studiato una particolare classe di neoplasie femminili di tipo aggressivo.

I risultati sono stati pubblicati sulla prestigiosa rivista “Nature Communication”; in particolare si è individuato il meccanismo con cui questa nuova proteina si oppone alla progressione della malattia. Si è riusciti ovvero a determinare una modalità con cui fermarne l’avanzata del tumore, e poter salvare la vita alle donne che ne sono colpite.

L’epidemiologia della neoplasia al seno è manifestamente importante. Una donna su sette infatti, è a rischio di sviluppare un tumore mammario nell’arco della sua vita.

Le nuove consapevolezze scaturite da questo studio potranno costituire la base di partenza per la messa a punto di nuove terapie e diagnosi per le pazienti soggette a tumori aggressivi caratterizzati dall’oncogene ERBB2/HER2 e potrà essere studiata anche in altri tumori.