Centri d'Eccellenza MultiMedica

Le patologie

Le patologie polmonari rappresentano una delle maggiori cause di morte nel mondo, e prevedono un incremento nei prossimi anni.
Diversi sono i fattori alla base dello sviluppo di malattie respiratorie: genetici, nutrizionali, ambientali, agenti infettivi, il fumo di sigaretta, l’inquinamento ambientale.

Vediamo alcune patologie più nel dettaglio:

  • Smog e salute [Il traffico e di conseguenza lo smog derivato impattano la salute dei cittadini, aumentando le patologie causate dalle polveri sottili.]
  • Danni da fumo [Nel mondo si stima che 3,5 milioni di persone all’anno muoiano a causa del fumo; è diventata la prima causa di morte, avendo ucciso in mezzo secolo 60 milioni di persone.]
  • Asma [L’asma è una malattia infiammatoria cronica delle vie aeree, contraddistinta da un’ostruzione dei bronchi. Il respiro diventa difficile e può presentare un tipico sibilo. Rientra per molti aspetti fra le malattie allergiche: è cioè dovuta a una reazione sproporzionata ed erronea dell’organismo nei confronti di sostanze (allergeni) di per sé innocue, presenti nell’aria, come la polvere. Ma almeno nel 50% dei casi ha origini sconosciute e indipendenti dagli allergeni.]
  • BPCO [La Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva (abbreviato in BPCO) è un’affezione cronica polmonare con un recente aumento della mortalità a livello mondiale.]
  • Polmoniti [Una malattia infiammatoria che colpisce uno o entrambi i polmoni, generalmente causata da infezioni batteriche o virali. È particolarmente pericolosa per anziani e malati debilitati.]
  • Tumore polmonare [Il tumore al polmone è la prima causa di morte nei paesi occidentali. Solo in Italia si registrano circa 250.000 casi annualmente e 35.000 morti.]