Varie

Nuovo Dipartimento Gestione Accettazione Emergenza Urgenza

Al fine di rendere più efficiente la gestione dei Pazienti che accedono, in Emergenza-Urgenza, ai Presidi MultiMedica di Sesto (IRCCS) e Milano (Ospedale San Giuseppe), abbiamo costituito un nuovo Servizio Interaziendale dedicato espressamente alla Gestione Accettazione Emergenza Urgenza (GEUCA), la cui direzione è stata affidata al Dott. Marco Bordonali, Direttore del PS dell’Ospedale San Giuseppe.

La nomina di un unico responsabile che gestisca tutta l’Urgenza-Emergenza del Gruppo MultiMedica permetterà di uniformare il lavoro dei due servizi di Pronto Soccorso, quello dell’Ospedale San Giuseppe e quello dell’IRCCS MultiMedica di Sesto San Giovanni, per rendere interscambiabili le figure che vi lavorano, individuando procedure condivise e standardizzando gli aspetti organizzativi.

Tale opportunità permetterà di ampliare il bagaglio professionale di ogni membro dell’equipe alla luce del fatto che i due servizi hanno caratteristiche differenti per collocazione, tipologia e flussi di pazienti, unità operative di riferimento. Poter aver accesso a due realtà così distinte, ma ora unite da un’unica “direzione”, sarà sicuramente di grande spinta per i nostri operatori. Questa nuova realtà oltre a consentire a ciascun operatore di confrontarsi con ambienti differenti, consentirà una più agevole e rapida gestione dei pazienti per cui si renda necessario un trasferimento, sia per competenza che per un’eventuale mancanza di posti letto da un presidio all’altro del nostro Gruppo, senza perdite di tempo, che spesso nella gestione delle urgenze è fondamentale.

A questo si aggiunga il fatto che, l’incorporamento dei servizi di guardia interdivisionale e della gestione dei posti letto per acuti, consentirà una più stretta collaborazione tra medici di pronto soccorso e quelli dei reparti avendo, peraltro, costantemente sotto controllo la disponibilità di posti letto all’interno delle varie unità.

L’obiettivo, come premesso, è rendere più efficace ed efficiente la presa in carico dei casi urgenti, valorizzando e ottimizzando le risorse disponibili. Un progetto ambizioso, che si inserisce all’interno di un più ampio piano di riorganizzazione clinico-assistenziale, che di giorno in giorno stiamo implementando in ognuna delle strutture del nostro Gruppo.