fbpx
Varie

Mommy Makeover. Chirurgia plastica dopo la gravidanza

Con il termine Mommy Makeover si intende una serie di procedure, di carattere quasi sempre chirurgico, che riguardano il rimodellamento corporeo, finalizzate a riparare le condizioni create da una gravidanza.

Spesso, infatti, dopo un parto la donna non riesce a riprendere la forma fisica che aveva prima del lieto evento, nonostante la dieta e l’attività fisica.

I cambiamenti riguardano sostanzialmente l’area mammaria, l’area addominale e gli accumuli adiposi di fianchi e cosce. Cosa succede?

A livello mammario lo sviluppo repentino della ghiandola, che si trasforma in apparato nutritivo per il neonato, il successivo allattamento e la regressione finale determinano uno stress della struttura molto elevato. Sostanzialmente il tessuto mammario (in medicina “parenchima”) si trasforma da tessuto adiposo e fibroso in organo di produzione del latte, ma dopo pochi mesi ritorna alla situazione iniziale. Questo processo può determinare una sollecitazione della pelle che, aumentando e diminuendo di estensione, perde in elasticità scendendo verso il basso e creando una situazione di ptosi mammaria. Ulteriormente, la ghiandola slitta verso il basso perdendo la forma conica e dando un quadro di svuotamento superiore e accumulo verso il polo inferiore.

Per riparare questa situazione, le alternative possono essere quelle della sola correzione della discesa con un lifting (se il volume rimasto è adeguato) con lo scopo di rimodellare la ghiandola appiattita, riducendo la quantità in eccesso della pelle, oppure aumentando il volume. Spesso le due tecniche devono essere combinate. Per ciò che riguarda il volume le possibilità di aumento possono riguardare invece il trasferimento di grasso corporeo (lipofilling) per aumenti moderati, oppure l’utilizzo di protesi che, oltre a riempire, “proteggono” nel tempo l’ulteriore discesa. In quest’ultimo caso si eseguirà una mastopessi con protesi. Quindi per l’area mammaria si opta molto spesso per una mastopessi, con o senza protesi, e la valutazione viene effettuata analizzando la quantità di cute rispetto alla quantità di ghiandola.

Oltre all’area mammaria abbiamo spesso risentimenti sulla regione addominale che, oltre ad avere adipe in accumulo, può soffrire di un indebolimento della parete. Questa zona può quindi venire trattata mediante una liposuzione semplice o laser (che aumenta la retrazione della cute in eccesso eliminando il problema dell’effetto “sacchetto vuoto”) oppure può necessitare di una correzione della parete muscolare con un approccio che si chiama addominoplastica, o mini addominoplastica nei casi più semplici.

L’ultima area da trattare potrebbe essere l’adiposità di fianchi, cosce e arti in generale. In questo caso la liposuzione la fa da padrona con risultati eccezionali di rimodellamento corporeo.

Tutte queste procedure possono essere trattate anche in un singolo intervento (se le condizioni locali e generali del paziente lo permettono), andando a concentrare la fatica della guarigione in una sola seduta. In questo caso sarà necessaria un’anestesia generale, un ricovero di una notte e drenaggi da mantenere circa 24h.

Gli interventi del seno possono da soli essere eseguiti in DayHospital con anestesia generale o sedazione, e anche in questo caso quasi sempre prevedono l’utilizzo di drenaggi per una notte. Per ultimo la liposuzione spesso viene trattata in anestesia locale con sedazione e dimissione dopo poche ore dal trattamento. In tutti i casi saranno necessari dei periodi di circa 7 giorni per riprendere le normali attività quotidiane, almeno 30 giorni per riprendere quelle sportive e saranno necessari indumenti specifici postoperatori che permettono il consolidamento del risultato.

In conclusione se la gravidanza offre gioie infinite, spesso lascia cambiamenti poco accettati; fortunatamente però le tecniche qui descritte permettono, in un unico intervento, di recuperare nel minor tempo utile l’aspetto originario e il ritorno “agli antichi splendori”.

Dr. Fabio Caviggioli, Direttore Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica – Gruppo MultiMedica

Estetic Center

Dall’esperienza del Gruppo MultiMedica, presente con sette strutture sul territorio lombardo, è nato l’Estetic Center, una divisione interamente rivolta alla Medicina estetica e alla Chirurgia plastica per offrire trattamenti dedicati alla bellezza con la sicurezza che solo un ospedale può garantire.

Per maggiori informazioni: https://estetica.multimedica.it/